Gaza, fonti egiziane: Israele disponibile alla tregua

1' di lettura

L'inviato di Tel Aviv al Cairo, Amos Gilad, avrebbe espresso parere favorevole alla proposta di cessate il fuoco di Mubarak. Intanto continuano i combattimenti, missili israeliani hanno colpito una sede dell'Onu e un ospedale

Mentre l'offensiva di Israele nella Striscia di Gaza va avanti, la diplomazia lavora per arrivare a un immediato cessate il fuoco. Al Cairo il negoziatore israeliano, Amos Gilad, ha incontrato mediatori egiziani ai quali, secondo fonti egiziane, avrebbe espresso parere favorevole alla proposta di tregua di Mubarak. Ora si aspetta la risposta di Tel Aviv. Intanto sul fronte militare Israele ha intensificato l'offensiva su Gaza City, dove sono stati colpiti la sede dell'agenzia Onu per i rifugiati, il palazzo che ospita i media e un ospedale. Molti i feriti tra i palestinesi.

Leggi tutto
Prossimo articolo