Si riapre la guerra del gas, l'Ucraina blocca i flussi russi

1' di lettura

A poche ore dall'annuncio della riapertura dei rubinetti da parte della Russia, Kiev e Mosca sono di nuovo ai ferri corti. Gazprom è tornata a lamentare un blocco dell'erogazione verso l'Europa e l'agenzia ucraina ha confermato

A poche ore dall'annuncio della riapertura dei rubinetti da parte di Mosca, si è riaccesa la guerra del gas. Dopo che la Commissione Europea aveva lamentato l'assenza di flusso, Gazprom è tornata ad accusare Kiev di bloccare l'erogazione e di prelevare il metano destinato al Vecchio Continente. E un portavoce della compagnia statale ucraina Naftogaz ha ammesso di avere bloccato il flusso di gas verso l'Europa per "le inaccettabili condizioni di transito" imposte dalla russa Gazprom.

Leggi tutto