Gas, da guerra a farsa: ora Kiev blocca il flusso di Mosca

1' di lettura

E' ancora scontro tra Russia e Ucraina sul gas. Oggi doveva riprendere il flusso normale di metano verso l'Europa, ma la situazione è lontana dalla normalità

A poche ore dall'annuncio della riapertura dei rubinetti da parte di Mosca, si è riaccesa la guerra del gas. Dopo che la Commissione Europea aveva lamentato l'assenza di flusso, Gazprom è tornata ad accusare Kiev di bloccare l'erogazione e di prelevare il metano destinato al Vecchio Continente. E un portavoce della compagnia statale ucraina Naftogaz ha ammesso di avere bloccato il flusso di gas verso l'Europa per "le inaccettabili condizioni di transito" imposte dalla russa Gazprom.

Leggi tutto
Prossimo articolo