Gas, Russia e Ucraina litigano ancora. Ue: inaccettabile

1' di lettura

Il rifornimento verso l'Europa doveva riprendere questa mattina, ma il metano è rimasto bloccato alla frontiera ucraina. L'Unione Europea intanto si fa sentire: "La situazione è inaccettabile, non ci sono più ragioni o scuse"

E' di nuovo scontro tra Russia e Ucraina sul gas. Il rifornimento verso l'Europa doveva riprendere questa mattina, ma il metano è rimasto bloccato alla frontiera ucraina. L'Unione Europea intanto si fa sentire: "La situazione è inaccettabile, non ci sono più ragioni o scuse". Così il portavoce del commissario europeo all'energia ha commentato la mancata ripresa degli approvvigionamenti di gas russo a favore dei clienti europei. E il presidente dell'Euroesecutivo Barroso ha nuovamente parlato con il primo ministro russo Vladimir Putin.

Leggi tutto
Prossimo articolo