Terrorismo, la svolta di Obama: Usa aboliranno la tortura

1' di lettura

La lotta al terrorismo va fatta senza ricorrere alla tortura ma nel rispetto della Convenzione di Ginevra. Così il presidente eletto degli Stati Uniti, Barack Obama, presentando i nuovi vertici della Cia e dell'apparato dell'intelligence

"Gli Stati Uniti saranno contro la tortura e rispetteranno la convenzione di Ginevra". Lo ha detto il presidente eletto degli Stati Uniti Barack Obama, nella conferenza stampa in cui ha presentato il nuovo direttore della Cia, Leon Panetta, e i nuovi vertici degli altri organismi dell'intelligence. A due giorni dal settimo anniversario dell'apertura della prigione di Guantanamo Obama ha detto che manterrà la promessa elettorale di portare avanti una guerra al terrorismo che tenga conto "dei più alti valori e degli ideali americani".

Leggi tutto