Guerra a Gaza City, più di 500 le vittime palestinesi

1' di lettura

Il presidente israeliano Shimon Peres esclude la tregua ma precisa: "Israele non intende occupare". Le forze israeliane intanto avanzano. Il ministro degli esteri Tzipi Livni ha dichiarato che l'offensiva israeliana non è sproporzionata

Inascoltato l'appello del Papa per la pace in Medioriente. Le forze israeliane avanzano nella zona centrale della Striscia. Un carro armato israeliano ha colpito un'auto vicino Gaza City, uccidendo 5 persone di un nucleo familiare. Intanto l'esercito di Tel Aviv ha confermato la morte di un soldato israeliano. Il presidente Peres ha dichiarato che l'operazione di terra era necessaria e non si fermerà perchè occorre dare un segnale chiaro agli estremisti di Hamas, che hanno violato la tregua. "L'offensiva non è sproporzionata", ha dichiarato il ministro degli esteri Tzipi Livni.

Leggi tutto
Prossimo articolo