Crisi Gaza, diplomazia internazionale in difficoltà

1' di lettura

Sempre più difficile per i leader del mondo trovare una via di pace, mentre in migliaia scendono in piazza dagli Stati Uniti all'Europa fino alle città israeliane per chiedere la fine del massacro

Dopo otto giorni di attacchi sembra chiaro che gli sforzi diplomatici per un cessate il fuoco siano stati quantomeno inefficaci. L¿ultimo appello in ordine di tempo è quello del presidente siriano Bashar al Assad, che ha chiesto a Mosca di fare pressioni su Israele perchè metta fine ai bombardamenti sul territorio palestinese. In Medioriente intanto resta comunque l¿attesa per l'arrivo di una missione europea e del presidente francese Nicolas Sarkozy, ennesimo sforzo internazionale per arrivare ad una tregua bilaterale.

Leggi tutto
Prossimo articolo