Russia taglia il gas all'Ucraina. Kiev ottimista su accordo

1' di lettura

Da questa mattina la Russia ha bloccato le forniture di gas all'Ucraina. Motivo dell'ennesima prova di forza: il prezzo del gas. Secondo il presidente ucraino Yushchenko l'accordo potrebbe essere chiuso entro il 7 gennaio

Come ogni anno Russia e Ucraina ai ferri corti per il gas naturale. In mezzo i paesi dell'Unione europea che ricevono da Mosca un quinto dei loro approvvigionamenti energetici. Da questa mattina Gazprom ha interrotto le forniture di gas all'Ucraina ma aumentato quelle destinate all'Europa. Secondo un accordo stipulato tra le parti a ottobre, l'ex repubblica sovietica avrebbe dovuto avvicinarsi gradualmente al prezzo di mercato. L'offerta considerata vantaggiosa da Gazprom di 250 dollari per 1.000 metri cubi di gas è stata ritenuta eccessiva dall'Ucraina.

Leggi tutto