Gaza, ucciso leader di Hamas. Livni: "La tregua non serve"

1' di lettura

Nizar Rayan è morto in un raid aereo israeliano. Intanto il ministro degli Esteri di Tel Aviv, Tzipi Livni, frena da Parigi su un eventuale cessate il fuoco: "Nella Striscia non c'è una crisi umanitaria"

Capodanno di sangue nella striscia di Gaza, dove continuano i raid aerei israeliani. Secondo fonti palestinesi i morti sono ora circa 400. Tra le vittime di oggi anche Nizar Rayan, uno dei leader di Hamas, morto nel crollo del palazzo dove abitava, colpito da aerei israeliani. Intanto da Parigi il ministro degli Esteri di Tel Aviv, Tzipi Livni, ha ribadito che la tregua non serve perché "non c'è una crisi umanitaria", mentre il movimento di resistenza islamico ha smentito di essere pronto ad accettare "a determinate condizioni" la proposta di tregua avanzata dall'Ue.

Leggi tutto