Bangkok, discoteca in fiamme: 58 morti

1' di lettura

Nessun italiano tra le vittime. Il rogo potrebbe essere divampato per un corto circuito o perché qualche avventore ha imprudentemente acceso i fuochi d'artificio all'interno del locale

Strage in discoteca a Bangkok nella notte di Capodanno, con 58 persone che sono morte in un rogo divampato per cause ancora da accertare. Forse si è trattato di un corto circuito, forse qualche avventore ha imprudentemente acceso i fuochi d'artificio all'interno del Santoka Club. Quel che è certo è che in pochi minuti il locale si è trasformato in un rogo. Molte delle vittime hanno perso la vita soffocate nella calca, altre sono state uccise, oltre che dalle fiamme, dai fumi e dalle esalazioni. Tra i 58 morti e tra i tanti feriti non compare nessun italiano.

Leggi tutto
Prossimo articolo