Gaza, mondo islamico sempre più diviso

1' di lettura

Da una parte Egitto, Anp, Giordania e Arabia Saudita, dall'altra Hamas, Hezbollah, Siria e Iran. E intanto la Lega araba non trova l'accordo per il summit di Doha

Mondo arabo sempre diviso sulla crisi di Gaza: Egitto, Anp, Giordania e Arabia Saudita appoggiano i fratelli palestinesi ma condannano i più estremisti; Hamas, Hezbollah, Siria e Iran sostengono invece i palestinesi ad ogni costo. Nelle piazze di Beirut, Damasco, Teheran si protesta così contro Israele ma anche contro i Paesi arabi che non vi si oppongono con la forza necessaria. Come l'Egitto di Mubarak, che però ammonisce: "Nessuno dubiti nel nostro sostegno alla causa palestinese". Intanto sembra destinato a saltare il vertice di Doha della Lega araba fissato per il 2 gennaio.

Leggi tutto
Prossimo articolo