Gaza, l'Onu e il Papa chiedono il cessate il fuoco

1' di lettura

Sono quasi 300 le vittime dei raid aerei israeliani. Dal Libano Hezbollah annuncia: "Siamo pronti a reagire".

Appello dell'Onu per l'immediata fine di tutte le violenze nella Striscia di Gaza, da due giorni sotto l'assalto incessante di Israele in risposta agli attacchi missilistici lanciati da Hamas. Il Papa chiede un "sussulto di umanità". Anche il mondo arabo reagisce e si spacca su Hamas, ci sarà una riunione straordinaria della Lega Araba. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, chiede il ritorno del dialogo pacifico tra il primo ministro israeliano Ehud Olmert e i presidenti palestinese Mahmoud Abbas, egiziano Hosni Mubarak e siriano Bashar al-Assad.

Leggi tutto
Prossimo articolo