Metano a rischio rincari. Putin: basta gas a buon mercato

1' di lettura

Di nuovo in crisi i rapporti tra Russia e Ucraina per le forniture di gas di Mosca a Kiev. Il Cremlino ha infatti minacciato ufficialmente chiudere i rubinetti se l'Ucraina non pagherà entro la fine dell'anno i suoi debiti

La guerra del gas continua. "Devono pagare fino all'ultimo rublo, altrimenti chiuderemo i rubinetti". L'Ucraina si ritrova sotto l'albero questo chiaro avvertimento. Il mittente è direttamente l'inqulino del Cremlino. Il presidente russo Medvedev non ha infatti usato mezzi termini nel rivolgersi all'Ucraina minacciandola di pesanti sanzione se non ripagherà a stretto giro a Mosca i suoi debiti sul gas, che ammontano a quasi tre miliardi di dollari.

Leggi tutto
Prossimo articolo