Svezia, ancora scontri tra giovani islamici e polizia

1' di lettura

Ancora disordini alla periferia di Malmoe, in Svezia. Il quartiere di immigrati di Rosengard è teatro da giovedì scorso di scontri fra giovani e polizia dopo la chiusura di una moschea abusiva

Resta molto alta la tensione a Malmoe, in Svezia, dove la polizia pattuglia in maniera massiccia le strade di Rosengaard, un quartiere abitato in prevalenza da immigrati e teatro nelle ultime ore di nuovi incidenti e scontri tra manifestanti e forze dell'ordine. All'origine del malcontento giovanile, lo sgombero forzato di una moschea che era stata occupata da gruppi di giovani. Disordini e lanci di sassi si registrano ancora nel quartiere.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24