Schiarita europea sul clima: ora l'accordo sembra vicino

1' di lettura

La presidenza di turno dell'Ue ha presentato, a Bruxelles, la nuova bozza di compromesso sul pacchetto clima per il Consiglio europeo. Oggi la giornata decisiva

Introduzione più lenta e graduale dell'obbligo per le grandi industrie di pagare i diritti di emettere anidride carbonica e una serie di aperture alle richieste di sostegno dei paesi dell'ex blocco comunista. Sono queste, in sintesi, le concessioni inserite nella nuova bozza del pacchetto clima e energia dell'Unione Europea con cui la presidenza di turno francese conta di arrivare ad un accordo nella difficile trattativa non stop di Bruxelles. Il presidente francese Sarkozy è netto: "Non c'è alternativa a un accordo". Berlusconi ora è ottimista: "Si va verso un compromesso".

Leggi tutto
Prossimo articolo