Documento shock su suicidio assististo trasmesso in tv

1' di lettura

A Londra l'emittente Sky news nel programma "Real Lives" ha trasmesso il suicidio assisto di Craig Ewert, un 59enne ammalato di sclerosi laterale amiotrofica che si è fatto riprendere dalle telecamere mentre si toglieva la vita in una clinica svizzera

Polemiche in Gran Bretagna per la decisione di Sky di trasmettere un documentario sull'eutanasia. La pellicola, "Diritto a morire" del regista canadese John Zaritsky, mostra le ultime ore di vita di Craig Ewert, un 59enne morto con suicidio assistito in una clinica svizzera nel 2006. Nel filmato si vede Ewert, malato disclerosi multipla, mentre, con al fianco la moglie Mary, assume un mix letale di sedativi e si stacca da solo il respiratore. Il film sarà trasmesso in prima serata alle 21 locali, quando in Italia saranno le 22.

Leggi tutto
Prossimo articolo