Atene, un'altra notte di tensione e scontri

1' di lettura

Resta tesa la situazione nella capitale greca dopo i funerali di Alexander Grigoropulos, il 15enne ucciso sabato da un colpo d'arma da fuoco esploso da un agente di polizia. E intanto crescono i timori in attesa dello sciopero generale previsto per oggi

Notte di tensione ad Atene dopo i funerali di Alexander Grigoropulos, il 15enne ucciso sabato da un colpo d'arma da fuoco esploso da un agente di polizia. Nuovi scontri si sono verificati nel centro della capitale greca, con auto e cassonetti della spazzatura dati alla fiamme e le forze dell'ordine messe a dura prova dai manifestanti. E dopo le violenze della notte Atene trema adesso in attesa dello sciopero generale.

Leggi tutto
Prossimo articolo