Incontro Sarkozy-Dalai Lama, la Cina protesta

1' di lettura

L'agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua ha definito la decisione del presidente francese di vedere il leader spirituale tibetano "opportunistica, affrettata e poco lungimirante". Pechino aveva chiesto all'Eliseo di annullare l'incontro

Dura presa di posizione della Cina dopo l'incontro tra il Presidente francese Nicolas Sarkozy e il Dalai Lama, avvenuto a porte chiuse a Danzica, in POlonia, dove i leader partecipavano alla commemorazione del 25esimo anniversario del Nobel a Lech Walesa. L'agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua ha definito la decisione di Sarkozy di vedere il leader spirituale tibetano "opportunistica, affrettata e poco lungimirante". Pechino aveva chiesto all'Eliseo di annullare l'incontro e per protesta aveva cancellato un vertice con l'Unione Europea, di cui Sarkozy è presidente di turno.

Leggi tutto
Prossimo articolo