OJ Simpson condannato a 15 anni per sequestro e rapina

1' di lettura

L'ex stella del football americano era stato arrestato un anno fa dopo l'irruzione in una stanza d'hotel per riprendersi alcuni suoi cimeli che sosteneva gli fossero stati rubati

O.J. Simpson è stato condannato a 15 anni di prigione per rapina e sequestro di persona. L'ex stella del football americano era accusato di aver oragnizzato e di aver preso parte il 13 settembre 2007 a una rapina a mano armata in un albergo di Las Vegas per prendere alcuni cimeli sportivi che, a suo dire, gli appartenevano. "Mi dispiace per quello che ho fatto - ha poi detto Simpson - rivolevo ciò che mi apparteneva e mi era stato rubato".

Leggi tutto
Prossimo articolo