Mumbai, libere la donna italiana e la figlia neonata

1' di lettura

Le due italiane erano ostaggio dei terroristi nell'hotel Oberoi. Liberate in uno dei blitz delle forze speciali indiane. I combattimeti proseguono

A due giorni dagli attacchi che hanno causato almeno 130 morti, si continua a combattere a Mumbai,in India. Nella notte è scattato un blitz delle teste di cuoio locali per liberare ostaggi bloccati all'interno di un centro ebraico. Quasi in contemporanea, i media indiani hanno rilanciato la notizia del rilascio di altri ostaggi detenuti all'interno degli hotel Oberoi e Trident. Le operazioni di evacuazione sono in corso. Libere anche la madre italiana e la figlia di poche mesi. La Farnesiana conferma.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24