India, 125 morti negli attentati a Mumbai

1' di lettura

Dopo 24 ore di assedio si è concluso l'attacco terroristico. C'è un italiano tra le vittime uccise degli estremisti islamici. Le stime riferiscono di 327 feriti

Sono stati rilasciati 39 ostaggi rinchiusi per ore all'hotel Oberoi. Si è concluso dunque l'assedio a 24 ore dall'inizio dell'ondata di attacchi terroristici a Mumbai, in India.  All'interno di questo Hotel restano ancora 2 terroristi, mentre ne sarebbe rimasto solo uno, ferito, nel Taj Mahal, un altro albergo frequentato da occidentali. Il bilancio provvisorio delle vittime è di 125 morti e 327 feriti. A perdere la vita, per lo scoppio di una granata, anche un nostro connazionale, Antonio di Lorenzo, di Livorno. La Farnesina ha fatto sapere che "Non ci sono italiani dispersi".

Leggi tutto
Prossimo articolo