Bangkok, 70 italiani bloccati all'aeroporto

1' di lettura

Thailandia, i nostri connazionali insieme a nuerosi altri passeggeri non possono lasciare il paese a causa dell'occupazione dello scalo aereo da parte dei manifestanti antigovernativi. L'Unità di crisi della Farnesina sta monitorando la situazione

Sono una settantina gli italiani che non sono potuti ripartire dalla Thailandia a causa dell'occupazione dell'aeroporto internazionale di Bangkok da parte dei manifestanti antigovernativi. Lo ha reso noto la Farnesina, che sottolinea come il ministro degli Esteri, Franco Frattini, segua costantemente l'evolversi della situazione. Il capo delle forze armate thailandesi, Anupong Poachinda, ha chiesto al premier Somchai Wongsawat di sciogliere il parlamento e convocare nuove elezioni, precisando poi che "non si tratta di un colpo di stato".

Leggi tutto
Prossimo articolo