Bangkok, protesta contro il governo. Occupato l'aeroporto

1' di lettura

Thailandia, migliaia di manifestanti, scontri davanti allo scalo internazionale Suvarnbhum. Alcuni feriti. I dimostranti si sono installati negli uffici provvisori del primo ministro Somchai Wongsawat

Nuova escalation nelle tensioni in Thailandia: 2.000 manifestanti dell'opposizione hanno occupato un terminal dell'aeroporto internazionale di Bangkok che è stato chiuso a tempo indeterminato, con centinaia di voli dirottati. In varie zone della capitale ci sono stati scontri e disordini: 11 i feriti. I manifestanti hanno circondato il quartier generale dell'esercito per impedire al governo di tenervi una riunione e hanno preso d'assalto, sfondando i cordoni della polizia. E' solo l'ultima delle proteste dell'opposizione contro il premier Somchai Wongsawat.

Leggi tutto
Prossimo articolo