Minacce ad Obama. Il Pentagono non cambia linea di difesa

1' di lettura

Il braccio destro di Bin Laden Ayman al Zawahiri minaccia gli Stati Uniti e offende il neopresidente Barack Obama, in un messaggio audio lo definisce "servo negro". Nessun commento dalla Casa Bianca

Servo negro. E' lo spregevole insulto contenuto nel nuovo messaggio di al Qaeda, pubblicato da un sito internet di estremisti islamici. La rete terroristica internazionale è tornata dunque a farsi sentire dopo il comunicato diffuso il 7 novembre scorso, ad appena tre giorni dalla vittoria del senatore dell'Illinois. Lo fa ancora una volta tramite un messaggio audio su internet, in cui torna a scagliarsi contro il prossimo inquilino della Casa Bianca, con ancora maggiore veemenza. La voce è più autorevole, le minacce più inquietanti e i contenuti più infamanti.

Leggi tutto
Prossimo articolo