Eta, fermati in un giorno uno dei leader e il capo militare

1' di lettura

Un duro colpo è stato inflitto oggi all'Eta. A distanza di poche ore il gruppo separatista basco ha perso due pedine fondamentali: il suo presunto capo militare, arrestato in Francia, e un altro dei grandi latitanti, che si è costituito a Belfast

Il primo, Garikoi Aspiazu Rubina, conosciuto anche con il soprannome di Cherokee e considerato dagli inquirenti il capo militare dell'Eta, si nascondeva tra le montagne dei Pirenei. E' stato sorpreso nel sonno la scorsa notte, nel suo rifugio di Cauteret, una località al confine con la spagna. L'altro, Josè de juana Chaos, si trovava invece a Belfast, nell'Irlanda del nord. L'uomo si è costituito questa mattina davanti al tribunale di Belfast. Entrambi sono considerati tra i componenti più sanguinari del gruppo separatista basco.

Leggi tutto
Prossimo articolo