Turchia in Ue, Berlusconi apre. Solidarietà a Mosca su scudo

1' di lettura

L'Italia conferma il suo impegno a sostenere la prospettiva della piena adesione della Turchia all'Unione Europea. E' quanto emerge dal colloquio tra il presidente del Consiglio, Berlusconi e il primo ministro turco Erdogan a Smirne

L'Italia "si impegna a dimezzare i tempi" per l'ingresso della Turchia nell'Ue. Lo ha assicurato Silvio Berlusconi, sottolineando che il governo "riuscirà a convincere" i paesi dell'Unione, che frenano sulla possibilità che Ankara faccia parte della Ue, "dell'importanza strategica di questo paese". Quanto ai rapporti internazionali con la Russia Berlusconi aggiunge: "Diciamolo chiaramente, consideriamo che ci siano state delle provocazioni nei confronti delle Federazione russa come per il progetto di collocare missili in Polonia e Repubblica ceca". Secondo Berlusconi sono provocazioni anche il riconoscimento del Kosovo e l'ipotesi di un possibile ingresso della Georgia e dell'Ucraina nella Nato.

Leggi tutto
Prossimo articolo