Bush fa un mea culpa: non dovevo dire certe cose su Saddam

1' di lettura

Intervista esclusiva di George W. Bush alla Cnn, la prima dopo le elezioni. Il presidente ammette di avere alcuni "rimorsi" legati ai suoi 8 anni di mandato. Il primo è l'aver pronunciato la frase "vivo o morto" riferito all'ex Raìs, poi giustiziato

George W. Bush, in un'intervista esclusiva alla Cnn, la prima da quando negli Stati Uniti ci sono state le elezioni fa un mea culpa. Ammette di avere alcuni "rimorsi" legati ai suoi otto anni di presidenza. Il primo dei quali è l'aver pronunciato la frase "vivo o morto" riferito all'allora presidente dell'Iraq Saddam Hussein. Bush ha raccontato anche dell'incontro alla Casa Bianca con il presidente eletto Barack Obama.

Leggi tutto
Prossimo articolo