Obama da Bush, partita la transizione. Priorità alla crisi

1' di lettura

Due ore di faccia a faccia, al centro dei colloqui la grave situazione economica e finanziaria ma anche le guerre in Iraq e Afghanistan, la lotta al terrorismo, il clima, la questione energetica

E' durato due ore il faccia a faccia a Washington tra Barack Obama e George W. Bush. Un incontro a porte chiuse, il primo tra i due, che ha dato inizio al processo di transizione che porterà al 20 gennaio, giorno dell'insediamento ufficiale di Obama alla Casa Bianca. Al centro dei colloqui la crisi economica e finanziaria, le guerre in Iraq e Afghanistan, la lotta al terrorismo, il clima, la questione energetica. Intanto Obama continua a lavorare alla squadra di governo e fa sapere che non sarà presente al G-20 finanziario del prossimo 15 novembre: "Abbiamo un presidente alla volta", spiega.

Leggi tutto
Prossimo articolo