Guasto su un sottomarino atomico russo, 20 morti

1' di lettura

Almeno venti marinai sono morti a causa del malfunzionamento del sistema antincendio durante un test nell'oceano Pacifico. Nessun rischio radiazioni

Le autorità russe hanno assicurato in nottata che il sommergibile non ha subito danni e non vi è stata una fuga radioattiva. Il portavoce della flotta russa del Pacifico, il capitan Igor Dygalo ha detto che a bordo del sommergibile si trovavano 208 persone, fra cui 81 marinai. "L'incidente è stato provocato dall'attivazione accidentale del sistema anti-incendio", ha precisato il portavoce, citato dall'agenzia russa Ria Novosti online, senza fornire altri particolari sulla dinamica dell'incidente.

Leggi tutto
Prossimo articolo