Congo verso la guerra civile

1' di lettura

Le organizzazioni umanitarie stimano 300mila profughi. A Nairobi in Kenya fallisce il vertice dell'Unione africana, con i sei capi di Stato della regione che hanno chiesto inutilmente il cessate il fuoco e la nascita di corridoi umanitari

La Repubblica democratica del Congo scivola sempre più pericolosamnete verso la guerra. A Nairobi in Kenya si è risolto in un nulla di fatto il vertice dell'Unione africana, con i sei capi di stato della regione che hanno chiesto inutilmente il cessate il fuoco e la nascita di corridoi umanitari. Nel nord Kivu si combatte ancora. Sporadiche sparatorie, assalti ai villaggi più isolati, combattimenti nella giungla. Il fronte è scomposto, mutevole. Il capoluogo Goma è il posto più sicuro e per questo assediato dai profughi: 300mila civili, secondo le stime delle organizzazioni umanitarie.

Leggi tutto
Prossimo articolo