Il ritorno dello zar Putin

1' di lettura

Medvedev potrebbe dimettersi nel 2009 dalla carica di presidente spianando la strada al ritorno al Cremlino dell'attuale premier. Intanto la stampa russa snobba la vittoria di Barack Obama

I principali quotidiani russi hanno snobbato l'elezione di Barack Obama, offuscata dal primo discorso sullo stato dell'unione di Dmitry Medvedev. I giornali russi danno risalto soprattutto al ruolo avuto dalle "forze buone" dell'America, giovani ed elites intellettuali, che hanno votato per il senatore afroamericano" a prescindere dal colore della pelle". Ma la vera notizia che arriva da Mosca è che il presidente russo Medvedev potrebbe dimettersi nel 2009 dalla propria carica spianando la strada al ritorno al Cremlino di Vladimir Putin.

Leggi tutto
Prossimo articolo