Turchia, Erdogan in visita nel sudest, scontri polizia-curdi

1' di lettura

Alta tensione in Turchia. La visita del premier Erdogan, nelle regioni a maggioranza curda, ha provocato disordini e l'esplosione di un ordigno vicino alla sede locale del partito di governo

Nel sud est della Turchia, la rabbia è esplosa incontenibile nella comunità curda. Nonostante i consigli a non recarsi nella zona, il premier Recep Tayyp Erdogan ha deciso di non rimandare la visita già programmata. E questa è stata l'accoglienza, cui ha fatto seguito anche l'esplosione, nella città di Hakkari, di un ordigno vicino la sede locale del partito di governo, l'AK. Il bilancio, secondo fonti di polizia, è di due feriti.

Leggi tutto
Prossimo articolo