Medio Oriente, Napolitano: "L'Ue può fare di più"

1' di lettura

Il Capo dello Stato in Egitto ha incontrato il presidente Mubarak con il quale ha discusso sul processo di pace: "Si è creato un clima positivo, nelle complesse trattative, ma non basta"

"Lasciamo lavorare Mubarak, affidiamoci alla sua lunga esperienza, alla sua tenacia e alla sua pazienza per portare il processo di pace in Medio Oriente fuori dalle secche e cogliere una finestra di opportunità" che si è aperta, ha detto Giorgio Napolitano stringendo la mano al presidente egiziano dopo un'ora di colloquio nella residenza di stato di Heliopolis. "Si è creato un clima positivo, nelle complesse trattative, ma non basta. E' essenziale -ha aggiunto Napolitano- che in questo periodo tutte le parti coinvolte si astengano da qualsiasi iniziativa che possa ostacolare".

Leggi tutto
Prossimo articolo