Napolitano: 'A El Alamein battuto il nazismo'

1' di lettura

Il presidente in Egitto commemora i caduti: "Tutti combatterono per la loro patria, insostenibili le ragioni della guerra fascista. Fermato il disegno hitleriano"

Rispetto e riconoscenza per i caduti di ogni parte in conflitto, dovere della riflessione e della memoria. Si e' richiamato a questi principi il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, celebrando a El Alamein il 66/o anniversario della battaglia del 1942. "Non va dimenticato" quel che avvenne qui, ed e' giusto dire anche che mentre si combatteva su queste dune, si sapeva gia' che la causa nazifascista era votata alla sconfitta, in quanto "storicamente insostenibile nelle ragioni, nelle motivazioni e negli obiettivi".

Leggi tutto
Prossimo articolo