Israele verso le elezioni anticipate

1' di lettura

Il premier Tzipi Livni designato da Kadima dopo le dimissioni di Olmert non è riuscita a formare un governo di coalizione. Il voto, probabilmente, a febbraio

Sono falliti in Israele i negoziati per formare un nuovo governo. Nella notte la leader di Kadima Tzipi Livni ha informato il capo dello stato Shimon Peres di non essere riuscita a formare un esecutivo in sostituzione di quello dimissionario di Ehud Olmert. "Ho compiuto una scelta a favore degli interessi nazionali" ha detto la Livni, che ha denunciato ricatti politici da parte degli alleati. La data probabile delle elezioni, secondo quanto riporta il quotidiano israeliano Ha'aretz, è compresa tra febbraio e marzo, presumibilmente il 17 febbraio.

Leggi tutto
Prossimo articolo