El Alamein, Napolitano: La sconfitta fu del nazismo

1' di lettura

Le nuove generazioni devono "rispetto e riconoscenza ai caduti di El Alamein". Il Presidente della Repubblica ha celebrato in Egitto la ricorrenza della battaglia che segnò una svolta nella campagna d'Africa nella seconda guerra mondiale

Le nuove generazioni devono "rispetto e riconoscenza, ai caduti di El Alamein". Lo ha detto il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, celebrando la ricorrenza della battaglia che segnò una svolta nella campagna d'Africa nella seconda guerra mondiale, con il successo degli Alleati. "La sconfitta non getta ombra sui valori di lealtà e eroismo incarnati da entrambi i combattenti, italiano o tedeschi. il vero sconfitto fu il nazismo", ha detto il Capo dello Stato.

Leggi tutto
Prossimo articolo