Con la crisi lo Stato torna nelle banche

1' di lettura

Da ieri per dar forza ai mercati, sono operative in tutti i paesi di Eurolandia le misure del piano sottoscritto dai 15 a Parigi, un piano da 1500 miliardi di euro che arriva sul tavolo del Consiglio Europeo

La Francia mette sul tavolo 360 miliardi di euro e la promessa di Sarkozy: sanzioni per chi ha sbagliato; la Germania 480 miliardi e l'allerta della Merkel: funzionerà solo se cambieremo le regole; la Spagna e l'Austria 100 miliardi, il Portogallo 20. In totale i governi di Eurolandia totalizzano circa 1500 miliardi di euro per garantire i prestiti interbancari ed entrare, se necessario, nel capitale delle banche in difficoltà. Il piano Brown, sdoganato a Parigi dai leader della zona euro, sbarca sul vecchio continente.

Leggi tutto
Prossimo articolo