Strage in Turchia, 38 morti in un attacco del Pkk

1' di lettura

Nuova offensiva dei separatisti curdi del Pkk contro i militari di Ankara. Il bilancio è di 38 morti tra soldati turchi e guerriglieri curdi, mentre la situazione al confine iracheno è estremamente tesa per il rischio di un'escalation

Sono i separatisti curdi questa volta a colpire per primi, ma l'esercito turco non è rimasto a guardare. 15 militari di Ankara uccisi, 20 loro commilitoni feriti, due soldati di leva turchi rapiti dai guerriglieri, che a loro volta hanno lasciato sul campo almeno 23 compagni. Finito il mese santo islamico del Ramadan, finita la tregua annunciata il 29 settembre dai ribelli del Pkk, i separatisti curdi sono tornati a colpire con insolita violenza le forze armate turche, attaccando una caserma nell'azione più sanguinosa dall'inizio dell'anno.

Leggi tutto
Prossimo articolo