Georgia, prove di ritiro. Russi lasciano check point a Gori

1' di lettura

Iniziato il ritiro dal posto di blocco di Ali, a nordovest di Gori, come previsto dagli accordi Mosca-Bruxelles. L'Unione europea: E' un primo segno concreto

Le forze russe hanno smantellato il primo chek-point nella zona cuscinetto della Georgia al confine con il territorio separatista dell'Ossezia del sud. Lo hanno comunicato gli osservatori dell'Ue e della Georgia. Secondo fonti della missione di pace dell'Ue si tratta di un "primo segno concreto" della volontà di Mosca di adempiere all'impegno come previsto dal piano di pace. L'accordo fa Mosca e l'Ue prevede che i russi si debbano ritirare dalle zone della Georgia adiacenti all'Ossezia del sud e all'Abkhazia da qui al 10 ottobre, fino ai confini precedenti allo scoppio della guerra con Tblisi.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24