Siria, autobomba fa strage di civili: 17 morti a Damasco

1' di lettura

La deflagrazione è avvenuta vicino a un centro servizi di sicurezza, lungo la strada per l'aeroporto nella parte sud della capitale. A bordo della vettura 200 kg di esplosivo

Sarebbe stata una sede dei servizi di sicurezza siriani e non il quartiere di Sayida Zeinab, popolato di sciiti iracheni e turisti iraniani, l'obiettivo dell'attentato di questa mattina a Damasco in cui sono morte 17 persone, in apparenza tutte civili. Lo affermano i principali siti di informazione libanesi. L'autobomba, carica con almeno 200 kg di esplosivo, riferisce il giornale on line Now Lebanon, è saltata in aria in via al Mahlak, non lontano da Sayida Zeinab, sulla strada verso l'aeroporto internazionale, e intendeva colpire in particolare un alto ufficiale siriano.

Leggi tutto
Prossimo articolo