Italiani rapiti, Tripoli smentisce: "Non sono in Libia"

1' di lettura

"Nessun ostaggio si trova in territorio libico". A parlare è un funzionario del governo di Tripoli che ha ufficialmente smentito la notizia diffusa dal governo sudanese sullo spostamento degli 11 rapiti

Le autorità libanesi ne hanno avuto la conferma dopo l'avvio di "accurate ed estese ricerche" che non hanno dato risultati sul traferimento della carovana dei sequestratori nel loro Paese. Da New York il ministro degli Esteri Frattini si è limitato a riferire di essere in contatto con Tripoli anche se preferisce mantenere la riservatezza. A nove giorni dalla cattura, Berlino, che fino ad ora ha guidato il negoziato ha fatto sapere di non aver avuto più contatti con i rapinatori da giovedì mattina.

Leggi tutto
Prossimo articolo