Shock in Finlandia, strage annunciata sul web

1' di lettura

Per la seconda volta in un anno la follia di un ragazzo finlandese causa la morte di studenti innocenti. Sono 10 le vittime del 22enne che solo un giorno prima era stato interrogato dalla polizia per alcuni video da lui messi su internet

Dopo Columbine, dopo Virginia Tech, ora tocca a un piccolo istituto di Kauhajoki fare i conti con la lucida follia assassina di un suo studente. La seconda volta in meno di un anno per la Finlandia, dopo la strage di Tuusula, quando un liceale uccise 6 persone e poi si tolse la vita. Matti Saari, 22 anni, è entrato nella sua scuola. Ha iniziato a sparare all'impazzata, uccidendo dieci persone. Poi ha puntato la calibro 22 verso di sè: è morto dopo qualche ora. Ma questa strage, forse, poteva essere evitata. Matti era stato interrogato dalla polizia proprio il giorno prima della strage.

Leggi tutto
Prossimo articolo