Acceleratore particelle, Cern di Ginevra riparte a primavera

1' di lettura

Per riavviare l'esperimento che mira a scoprire la particella di Dio e svelare i segreti del Big Bang occorrerà aspettare più dei due mesi prospettati in un primo momento. E' necessario più tempo per le riparazioni necessarie

Prima il guasto, pochi giorni dopo il suo avvio. Poi la notizia che per vederlo di nuovo in funzione occorrerà aspettare ancora molto tempo. Non c'è pace per il superacceleratore di particelle del Cern di Ginevra, creato apposta per scoprire i segreti del Big Bang. Dovevano bastare due mesi per riparare la perdita di elio nel sistema di raffreddamento, che aveva costretto i fisici a spegnere i motori. Invece no: l'acceleratore entrerà in funzione non prima della prossima primavera.

Leggi tutto
Prossimo articolo