Latte contaminato in Cina, scandalo coperto durante i Giochi

1' di lettura

Si allarga l'allarme del latte contaminato. Molti Paesi stanno mettendo al bando i prodotti caseari provenienti dalla Cina. Intanto dall'Unione Europea è arrivata una rassicurazione: il Vecchio Continente non importa latte cinese

Si è dimesso, con il consenso del governo di Pechino, il responsabile incaricato del controllo di qualità alimentare, Li Changjiang. Secondo gli ultimi dati diffusi dal ministero della Sanità cinese, oltre 53mila bambini sarebbero stati sottoposti a cure mediche dopo aver consumato latte in polvere contaminato da melamina. Di questi, quattro hanno perso la vita, 13mila si sono intossicati e sono ricoverati in ospedale, di cui 104 in gravi condizioni. In Europa non ci sarebbe nulla da temere perché le frontiere sono chiuse dal 2002 alle importazioni di latte e prodotti lattiero-caseari cinesi.

Leggi tutto
Prossimo articolo