Medvedev: Guerra in Georgia colpa della Nato

1' di lettura

Mosca risponde per le rime al duro discorso di ieri sera del segretario di Stato americano Condoleezza Rice, e assicura che non vuole isolarsi dietro una nuova cortina di ferro

Medvedev ha invitato l'Europa a sottoscrivere "un grande trattato" che sostituisca l'attuale sistema di sicurezza mondiale, a suo avviso "scassato". La Russia "non permetterà di venire di nuovo spinta dietro una cortina di ferro" o "sulla via dell'autoritarismo", ha sottolineato il leader del Cremlino. Intanto, il progetto di legge finanziaria per il 2009, che oggi ha passato il primo esame alla Duma, aumenta il bilancio per la difesa di quasi il 26 per cento, e quello della sicurezza di oltre il 31 per cento.

Leggi tutto
Prossimo articolo