Ucraina, si spacca la coalizione arancione

1' di lettura

Ufficializzato il "divorzio" fra il premier Yulia Timoshenko e il presidente Yushenko Alleati nella rivoluzione arancione, poi diventati acerrimi nemici

L'Ucraina ufficializza l'annunciato divorzio tra il premier Yulia Timoshenko e il presidente Viktor Yushenko - ex alleati nella rivoluzione arancione, poi diventati acerrimi nemici - ed entra in una nuova fase di tempesta politica, che proietta il Paese verso elezioni anticipate per un nuovo governo e verso le presidenziali che vedranno con ogni probabilità Timoshenko sfidare Yushenko. La crisi è scoppiata quando il blocco Timoshenko si è unito all'opposizione filorussa del Partito delle Regioni per far passare una serie di leggi che ridimensionano fortemente i poteri del capo dello Stato.

Leggi tutto
Prossimo articolo