Russia, 88 morti in un disastro aereo

1' di lettura

Tra le vittime anche un italiano. Il velivolo della compagnia Aeroflot, decollato dall'aeroporto moscovita di Sheremetyevo, è precipitato sulla regione degli Urali

Un Boeing 737 della compagnia Aeroflot con 88 persone a bordo precipitato alla periferia della citta russa di Perm, ai piedi dei Monti Urali. Secondo il inistero per le situazioni d'emergenza non ci sarebbe alcun sopravvissuto. Tra le vittime, sei membri dell'equipaggio e 82 passeggeri, tra cui sette bambini e un neonato. "L'aereo era decollato dall'aeroporto moscovita di Sheremetyevo e quando ha raggiunto un'altitudine di 1.800 metri abbiamo perso i contatti" ha precisato un portavoce della Protezione civile. Ancora ignote le cause dell'incidente.

Leggi tutto
Prossimo articolo