Polonia, ha segregato e violentato la figlia per 6 anni

1' di lettura

La ragazza, 21enne, è riuscita a denunciare gli abusi dell'abominevole genitore, che, dopo una breve fuga, è stato arrestato dalla polizia. La giovane tra il 2005 e il 2007 avrebbe anche partorito e abbandonato in ospedale due figli dell'incesto

Un padre ha segregato e violentato sua figlia per sei anni. Una raccapricciante storia che arriva dalla Polonia, dalla città di Siemiatycze. Il mostro ha 45 anni, 21 la ragazza abusata 21 che la settimana scorsa ha denunciato alla polizia l'abominevole genitore, che la avrebbe costretta anche ad abbandonare in ospedale due figli dell'incesto partoriti tra il 2005 e il 2007. La polizia polacca sta indagando per ricostruire e verificare il racconto della giovane.

Leggi tutto
Prossimo articolo