Ike piomba su Cuba , evacuati gli italiani dalle zone sud

1' di lettura

Continua la furia dell'uragano che ha raggiunto Cuba. Nonostante sia stato declassato a categoria due, il suo passaggio ha provocato danni e inondazioni. Circa 2000 i nostri connazionali presenti sull'isola, evacuata la parte orientale

Dopo aver flagellato Haiti, con oltre 70 vittime, la furia dell'uragano Ike non si ferma e si abbatte su Cuba. Nonostante l'uragano abbia perso forza e sia stato declassato a categoria 2, con venti a 165 km, ha già spazzato l'isola con il suo corredo di piogge torrenziali. La Defensa Civil ha diramato l'allarme ciclonico per tutte le provincie del Paese, salvo l'Avana e Ciudad de l'Avana. L'ex presidente Fidel Castro ha chiesto ai cubani di attenersi ale misure di sicurezza per evitare che vi siano vittime. I turisti stranieri sono stati mandati via dalle stazioni balneari.

Leggi tutto
Prossimo articolo