Pakistan, attentato contro il premier Gilani

1' di lettura

Il portavoce di Gilani: "Colpi di arma da fuoco sparati contro il corteo di auto". Ma il capo del governo era già all'aeroporto di Islamabad

Il corteo da Lahore si stava spostando verso la capitale quando, all'altezza della cittadina fortificata di Rawalpindi, alcune raffiche hanno raggiunto la vettura dove avrebbe dovuto viaggiare Yusef Reza Ghilani. Il capo del governo pakistano non ha corso alcun rischio, visto che il corteo lo stava andando a prendere, ma certamente è la conferma dei timori che circondano il Paese nell'imminenza delle elezioni presidenziali. Gilani, come l'ex premier assassinata Benazir Bhutto, è del PPP, il partito che detiene la maggioranza del parlamento e - come la Bhutto - è un bersaglio degli integralisti

Leggi tutto
Prossimo articolo